Festival del Viaggiatore 2022


23/24/25 Settembre
Interreg Europe

Vincitori premio Segafredo Zanetti UN LIBRO UN FILM 7ª edizione 2021


Premi assegnati dalla Giuria qualificata.

Premio miglior libro per il cinema a "La Terra, Il Cielo, I Corvi" di Stefano Radice e Teresa Turconi.

MOTIVAZIONI È la storia, scritta in forma di graphic novel, di tre soldati di diversa nazionalità che, durante la Seconda Guerra Mondiale, intraprendono una via crucis per raggiungere la salvezza in fuga da un campo di prigionia russo nell’inverno del ‘43. Questo percorso diventa il pretesto per un racconto in cui si respira l’avventura di un viaggio alla scoperta di sé e dell’altro, dall’incomunicabilità, il sacrificio, il tradimento, fino ad arrivare a un’amicizia e a una comprensione che non hanno bisogno di parole.
Davanti al grande lavoro di documentazione storica e alla fitta rete di riferimenti letterari e cinematografici si stagliano i tre personaggi, raccontati con sensibilità e ...



CONTINUA A LEGGERE

Vincitori premio Segafredo Zanetti UN LIBRO UN FILM 7ª edizione 2021


Premi assegnati dalla Giuria qualificata.

Premio miglior libro per il cinema a "La Terra, Il Cielo, I Corvi" di Stefano Radice e Teresa Turconi.

MOTIVAZIONI È la storia, scritta in forma di graphic novel, di tre soldati di diversa nazionalità che, durante la Seconda Guerra Mondiale, intraprendono una via crucis per raggiungere la salvezza in fuga da un campo di prigionia russo nell’inverno del ‘43. Questo percorso diventa il pretesto per un racconto in cui si respira l’avventura di un viaggio alla scoperta di sé e dell’altro, dall’incomunicabilità, il sacrificio, il tradimento, fino ad arrivare a un’amicizia e a una comprensione che non hanno bisogno di parole.
Davanti al grande lavoro di documentazione storica e alla fitta rete di riferimenti letterari e cinematografici si stagliano i tre personaggi, raccontati con sensibilità e ...


CONTINUA A LEGGERE

Festival del Viaggiatore 2022


23/24/25 Settembre

Cult-CreaTE_EU_FLAG(1)

“Ogni vita è un viaggio”


II Festival del Viaggiatore, dal 2015, dà voce alle esperienze, ai pensieri e alle emozioni delle persone, viaggiatori che si muovono nei mondi più diversi.

Filo conduttore è il viaggio come metafora della vita. Scrittori, musicisti, cuochi, blogger, imprenditori, scienziati, artisti, camminatori, pensatori...tutti sono chiamati a condividere la propria esperienza, guidati da un tema dominante, che è la "direzione di viaggio" scelta per l'edizione.

Il Festival è nato ad Asolo, uno dei borghi più belli d’Italia, ma dal 2020 ha cominciato a viaggiare. Abita i luoghi in cui approda, rendendoli accoglienti a tutti i viaggiatori che colgono il richiamo di ritrovarsi fuori dagli schemi e dai social, immersi nel bello e nel buono del nostro meraviglioso Paese. La città che accoglie si trasforma in un salotto a cielo aperto, dove incontri informali si trasformano in momenti di ascolto e confronto, senza barriere. Storie, racconti ed esperienze prendono vita in luoghi insoliti come la casa di Eleonora Duse, Villa Freya, la casa di Robert Browning, dimore private, ville, giardini storici, chiostri e luoghi privati solitamente non accessibili, che rendono l’esperienza un viaggio nel viaggio.